Biscotti di pasta frolla con crema di ricotta

Questi biscotti sono un esperimento puro il cui risultato non è stato propriamente quello ricercato. Anche se, devo ammetterlo, si è rivelato essere una piacevole sorpresa. Cercavo, infatti, di riprodurre dei biscotti alla ricotta che mangiavo quando ero piccola : pasta frolla sotto e sopra una specie di mousse di ricotta cotta (scusate il gioco di parole) e ricoperti (anzi, inondati) di zucchero a velo. Li prendevo sempre al negozio di formaggi sotto casa di mia nonna. ed erano un appuntamneto settimanale fisso. Mai trovati da nessun’altra parte. Dunque, non rimane che provare a farli. Preparo la pasta frolla, la mousse di ricotta (prendendola dalla ricetta della crostata), sac à  poche e via nel forno … peccato che dopo qualche minuto ho cominciato a vedere la ricotta che leeeeentaaamente si adagiava sul dischetto di pasta frolla : ( … una delusione! Qui c’è qualcosa che no va : troppo morbida la mousse ? non ci andava l’uovo ? solo zucchero ? … e chi lo sa. Resta il fatto che alla fine sono emersi dal forno questi biscotti piatti, morbidissimi e …. buonissimi!!! Insomma, un tentativo che alla fine ha dato i suoi frutti.

INGREDIENTI

Per la pasta frolla:
250 g farina 00
2 tuorli
70 g zucchero
70 g burro
un pizzico di sale
una punta di lievito

Per la crema di ricotta:
250 g ricotta vaccina
100 g zucchero
2 tuorli
50 g burro

 Preparara la pasta frolla. Lavorare con la punta delle dita il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere i tuorli, uno alla volta. Infine unire la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale. Non lavorare troppo l’impasto, anche se non risulta compatto, anzi, ha una consistenza abbastanza “briciolosa”. Lasciare riposare in frigo per almeno un’ora. Nel frattempo prepare la crema. Lavorare la ricotta con lo zucchero i tuorli e il burro morbido.

Quando la pasta frolla è pronta, impastarla su un piano di lavoro leggermente infarinato. Stenderla a uno spessore di 2-3 mm e ricavare dei biscotti con una formina. Io li ho fatti todni, ma potete utilizzare la forma che più vi piace. Riempire un sac à à poche (o una siringa da pasticcere) con la crema di ricotta e ricoprire la superficie di ciascun biscotto, facendo attenzione a non andare sui bordi. Con la cottura la crema tende ad appiattirsi, quindi meglio stare nella parte più centrale. Mettere i biscotti su una teglia ricoperta di carta da forno (lo consiglio, per eventuali sbrodolature) e infornare a 150°C per 20 minuti circa, fino a quando vedete che la ricotta assume un bel colore dorato.

Sfornare i biscotti e sistemarli su una gratella a rafredare. Prima i servirli spolverare con lo zucchero a velo. Conservare in frigorifero.

E se avanza della crema di ricotta … prendere delle ciotoline da forno, ricoprire il fondo con dei biscotti sbriciolati e riempire con la crema avanzata, arricchita con delle gocce di cioccolato. In forno a 150°C per 20-30 minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • ALESSANDRA

    Ciao per caso il negozio era il Casaro di Cologno Monzese?
    Anche io sono disperatamente alla ricerca dei biscotti di cui parli li mangiavo circa 25 anni fa … li compravo proprio al casaro!!!
    Se dovessi trovare la ricetta ti prego di farmela avere!!|
    Grazie mille, ciao
    Alex

    • http://www.crumbledimele.it Barbara

      No. Era un piccolo negozio di formaggi in un mercato rionale coperto a ovest di Milano. Che peccato, vero!!! : (

  • giusbe63

    anche io da piccolo divoravo questi ormai introvabili biscotti erano prodotti a cologno monzese dall’industria dolciaria “debora” in via edison che e’ sparita